Carrara, Martedì 2 Settembre 2014  ore 06:14   - Versione Grafica - Versione ipovedenti - rss
Immagine con link al modulo di ricerca
Immagine con link alla HomePage
Immagine con link alla HomePage


Elenco Telefonico

Ricerca abbonato o

numero telefonico
comune o sigla provincia

a cura di PagineSì




TARES: le rate di acconto adottate dal Comune nelle more dell´adozione del regolamento e delle tariffe Tares 2013

Con delibera di Consiglio Comunale n. 36 del 30 maggio 2013 il Comune di Carrara ha stabilito, nelle more dell’adozione del Regolamento, del Piano Economico Finanziario (Pef) e delle tariffe Tares 2013, che il nuovo tributo dovrà essere versato in due rate di acconto, calcolate sulla Tarsu 2012 e scadenti, rispettivamente, il 10 luglio 2013 ed il 30 settembre 2013. Le rate di acconto saranno pari, cadauna, al 35% della Tarsu 2012.
I versamenti dovranno effettuati attraverso bollettino di ccp intestato al Comune. Per poter adempiere a tale obbligo, i contribuenti riceveranno nei prossimi giorni, al loro indirizzo, un avviso di pagamento con allegati due bollettini di versamento da utilizzare, uno per il versamento della prima rata (come detto, scadenza 10 luglio), l’altro per il pagamento della seconda rata (scadenza 30 settembre).
Il versamento a saldo dovrà essere effettuato entro il 30 novembre p.v., con conguaglio tra l’importo Tares dovuto per l’intero anno sulla base delle tariffe che verranno deliberate dal Consiglio Comunale, e quanto richiesto a titolo di acconto con le due rate anzidette. Inoltre, all’importo del saldo sarà aggiunta la maggiorazione di € 0,30 a metro quadrato, prevista dalla legge a copertura dei costi relativi ai servizi indivisibili (illuminazione pubblica, istruzione pubblica, manutenzione del verde e delle strade, ecc). Anche in questo caso i contribuenti riceveranno un avviso di pagamento con allegati, anziché i bollettini del Comune, un modello F 24 e/o un bollettino di ccp di “tesoreria”, da utilizzare per il pagamento, in alternativa tra loro. Da notare che:
- la maggiorazione di € 0,30 dovrà essere versata direttamente allo Stato;
- all’importo del tributo sarà aggiunto il 5% corrispondente al Tributo Provinciale per l’esercizio delle funzioni di tutela, protezione ed igiene dell’ambiente di cui all’art. 19 del D.Lgs 504/1992.

RIFERIMENTI NORMATIVI
- art. 14 del Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201 "Disposizioni urgenti per la crescita, l'equità e il consolidamento dei conti pubblici", convertito dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214;
- art. 6 del D.L. 2 marzo 2012, n. 16, convertito dalla Legge 44 del 26 aprile 2012;
- art. 1, comma 387, della Legge 228 del 24 dicembre 2012 (legge di stabilità per il 2013);
- art. 1 bis Decreto Legge 14 gennaio 2013, n 1, convertito dalla legge 1 febbraio 2013, n. 11;
- Art. 10, comma 2, del D.L. 35/2013.

Per ulteriori informazioni: TARES: Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi


Fonte della notizia: U.O. T.a.r.s.u. e T.a.r.e.s.
Data pubblicazione: 4/6/2013
Data scadenza: 18/9/2013

  • © Comune di Carrara - piazza 2 Giugno, 1, 54033 Carrara - Tel. 0585 6411 - Fax 0585 641381 - C.F. e P.iva 00079450458